Consulenza

RK- Lineartechnik Abfüllanlage

La nuova dimensione nella produzione di bottiglie PET

Considerando gli ingenti quantitativi di produzione di bottiglie PET, un risparmio del 3% sui materiali rappresenta un risultato notevole. Se a questo si aggiungono una migliore precisione e una riduzione dei tempi di preparazione macchina, si può parlare di una nuova dimensione nella produzione di bottiglie PET. La KHS Corpoplast di Amburgo, leader di mercato e fornitore innovativo di sistemi di soffiatrici (www.khscorpoplast.com) punta per questo su subfornitori con elevata competenza di progetto, come la RK Rose + Krieger GmbH, specializzata nella fornitura di unità lineari speciali per sistemi di tiraggio per la nuova InnoPET Blomax Serie IV.

Se KHS pianifica un nuovo sviluppo, si tratta nella maggior parte dei casi di progetti di grande portata. Così è, infatti, per la nuova InnoPET Blomax Serie IV, in grado di produrre fino a 72.000 bottiglie PET all'ora. Non più visibili ad occhio nudo, gli oggetti preformati PET scaldati fino a ca. 95 °C vengono posizionati nello stampo e sottoposti al processo di pressostiratura a soffiaggio per diventare bottiglie PET, in parte tramite una pressione elevata e, contemporaneamente, per mezzo di un sistema di tiraggio lineare appositamente sviluppato. La dinamica estremamente elevata richiede un movimento minimo di masse, per poter ottenere tempi di ciclo minimi e valori di durata utile ai massimi livelli.



Sulla base dell'affidabile RK Duoline, RK Rose+Krieger ha sviluppato un asse lineare con una resistenza particolarmente elevata contro forze e coppie. Il pezzo più importante è un profilato in alluminio appositamente sviluppato per l'applicazione, in grado di resistere agli elevati carichi richiesti. Un preciso mandrino a circolazione di sfere con passo lungo permette di ottenere valori di accelerazione straordinari e di raggiungere così il tempo di ciclo.

La RK DuoLine è stata sottoposta, così come molte altre unità lineari di produttori famosi, a pesanti stress test. Sono state simulate condizioni di impiego simili a quelle reali con cicli doppi nell'ordine di decine di milioni, accelerazioni fino a 42 m/s², velocità massime fino a 2,3 m/s, con una forza contraria di 800 N. Nel test sono anche stati integrati carichi di coppia in seguito al movimento a giostra. Una sfida particolare è stata quella relativa ai requisiti di precisione richiesti che, a causa degli elevati movimenti circolari permanenti della giostra, con contemporaneo movimento lineare sono stati complicati dal profilo del disco a camma singolo.

Alla fine ha convinto soltanto la RK DuoLine che ha raggiunto i valori richiesti, con una durata utile stimata di 5 anni.

 

Per la qualità sempre elevata delle unità lineari alla RK Rose+Krieger è stata allestita appositamente una linea di produzione. Tutti i pezzi e i componenti si trovano, in serie logica, direttamente sulla linea. Speciali postazioni di lavoro per il montaggio con attrezzi esatti garantiscono, già in fase di montaggio, la massima cura e precisione. Una peculiarità è costituita dal dispositivo di ingrassaggio che viene riempito con grasso idoneo al contatto con gli alimenti e che deve essere rabboccato solo dopo un anno di impiego. In questo modo le richieste del committente relative ad una manutenzione ottimizzata sono ampiamente soddisfatte e superate.

Alla fine della produzione, ogni unità lineare deve essere sottoposta ad una procedura di verifica automatica. Tra le altre cose, vanno verificate la coppia a vuoto, la coppia motrice massima e la velocità. Tutti i risultati sono registrati e allegati come documento ad ogni singolo asse lineare, prima del suo imballaggio e della preparazione alla spedizione.

 

RK DuoLine