Il pavimento modulare di RK Rose+Krieger dimostra la sua validità presso il laboratorio del movimento dell'Istituto Fraunhofer per le Tecnologie di Produzione e l'Automazione (IPA) di Stoccarda

Il pavimento modulare di RK Rose+Krieger dimostra la sua validità presso il laboratorio del movimento dell'Istituto Fraunhofer per le Tecnologie di Produzione e l'Automazione (IPA) di Stoccarda

Innovativo pavimento modulare per laboratori di biomeccanica


 
I moduli variabili per pavimento consentono inoltre di simulare superfici inclinate o gradini di scale

I moduli variabili per pavimento consentono inoltre di simulare superfici inclinate o gradini di scale

Testato dal Fraunhofer IPA di Stoccarda

RK Rose+Krieger GmbH System- & Lineartechnik ha sviluppato un pavimento modulare che consente di posizionare in modo variabile le piastre dinamometriche all'interno dello spazio. Esso permette inoltre di integrare elementi quali scale, rampe o postazioni di lavoro. Questo sistema, di cui è stato depositato il brevetto, è basato sui profilati in alluminio BLOCAN® di Rose+Krieger. Il pavimento modulare è già stato testato con successo presso l'Istituto Fraunhofer per le Tecnologie di Produzione e l'Automazione (IPA) di Stoccarda. Il sistema modulare serve a integrare a filo nel pavimento piastre dinamometriche che permettono di rilevare e visualizzare informazioni precise circa i carichi che gravano sui vari punti di appoggio. In questo modo non è necessario modificare le fondamenta: le singole piastre vengono infatti fissate su una struttura sottostante realizzata con profilati in alluminio BLOCAN®, flessibile da maneggiare, ma al contempo estremamente robusta. Il sistema permette di impiegare tutti i sistemi di misurazione più comuni, mentre i rivestimenti superficiali sono quelli richiesti specificamente dal cliente. I singoli moduli sono manualmente intercambiabili, per cui gli utilizzatori possono posizionare e fissare a loro piacimento le piastre dinamometriche e quelle di calpestio. È poi possibile realizzare ulteriori elementi quali sistemi di videocamera e postazioni di lavoro. I moduli variabili consentono però anche di simulare, ad esempio, superfici inclinate e gradini di scale.

 
Il laboratorio del movimento consente di analizzare esattamente i carichi fisici a cui è esposto un addetto al montaggio mentre svolge il suo lavoro

Il laboratorio del movimento consente di analizzare esattamente i carichi fisici a cui è esposto un addetto al montaggio mentre svolge il suo lavoro

Rilevamento e analisi di sequenze di movimento

Il pavimento modulare di RK Rose+Krieger dimostra la sua validità presso il laboratorio del movimento dell'Istituto Fraunhofer per le Tecnologie di Produzione e l'Automazione (IPA) di Stoccarda. Il laboratorio di biomeccanica studia le sequenze di movimento nell'uomo e le forze che agiscono su di esse. Su una superficie di 90 m2 con un percorso massimo di 12 metri, è possibile rilevare con elevata precisione i dati di movimento e di carico delle persone che si sottopongono al test. Tutto il laboratorio è stato interamente realizzato con profilati in alluminio BLOCAN® e raccordi per tubi del programma di fornitura RK. Il sistema modulare per pavimento permette di posizionare in modo variabile all'interno dello spazio gli elementi sensibili di misurazione. Al di sotto e all'interno delle piastre possono essere alloggiati sensori, cavi e linee nonché attrezzature supplementari, per cui se un elemento occorre in un altro punto è possibile riposizionarlo in modo semplice e rapido. Oltre alle speciali piastre dinamometriche integrate nel pavimento e posizionabili in modo variabile, gli esperti dell'Istituto Fraunhofer utilizzano videocamere a infrarossi per rilevare i movimenti in 3D, capsule dinamometriche mobili, videocamere ad alta velocità e sistemi in grado di misurare pressione e attività muscolare. Grazie a tutto questo si possono effettuare studi completi, ad esempio nell'analisi clinica della deambulazione e del movimento, nella realizzazione di protesi ed ortesi o nella biomeccanica sportiva.

 
I risultati forniti dall'analisi permettono di progettare postazioni di lavoro ergonomiche da cui svolgere il montaggio

I risultati forniti dall'analisi permettono di progettare postazioni di lavoro ergonomiche da cui svolgere il montaggio

Realizzazione di postazioni di lavoro ergonomiche

Un laboratorio che presenta tale dotazione risulta estremamente utile anche per sviluppare prodotti e soluzioni ergonomiche. In tale ambito il reparto di sviluppo prodotti di RK Rose+Krieger ha già tratto vantaggio dal progetto comune portato avanti con l'Istituto Fraunhofer per le Tecnologie di Produzione e l'Automazione (IPA) di Stoccarda: "Proponiamo ai nostri clienti anche postazioni di lavoro ergonomiche da cui svolgere il montaggio", spiega Manfred Pelz, amministratore di RK Rose+Krieger GmbH System-&Lineartechnik. Il laboratorio del movimento consente di analizzare esattamente i carichi fisici a cui è esposto un addetto al montaggio mentre svolge il suo lavoro. I risultati forniti dall'analisi permettono agli esperti di migliorare ulteriormente le postazioni di lavoro, come spiega Manfred Pelz: "Il nostro obiettivo è quello di garantire una postura ed una distribuzione del carico ottimali sotto il profilo biomeccanico, tutelare la salute fisica e sostenere meccanicamente le fasi di produzione o montaggio più complesse". È questa un'ulteriore possibilità applicativa del pavimento modulare. A parte l'ergonomia e la biomeccanica, il sistema è adatto anche all'impiego in settori totalmente diversi, come ad esempio nell'industria cinematografica, dove consente di digitalizzare i movimenti per i film di animazione. Infine, esso può fungere da doppiofondo per la posa integrata dei cavi in uffici, sale elettriche e centri di calcolo.


Avete ulteriori domande?

Anfrageformular (Land-Auswahl)
Saremo lieti di rispondere a tutte le domande specifiche sui nostri prodotti per aiutarvi a trovare la soluzione ideale per la vostra applicazione.
captcha